Domande:

Chi può usare il portale?
Come si usa il portale?
Registrazione
Cosa può fare un’associazione?
Chi rientra nelle categorie?
Inserimento multiplo di targhe

Risposte:

Chi può usare il portale?

Gli utilizzatori del portale sono:

 

 

Ciascuna categoria può rivolgersi alla propria associazione per richiedere il servizio di inserimento targhe via internet, oppure utilizzare il portale direttamente.

 

Come si usa il portale?

Per poter utilizzare il portale è necessario registrarsi dalla pagina apposita tramite il pulsante

 Le richieste di abilitazione saranno soggette ad approvazione da parte dell’ufficio ZTL del Comune di Pisa.

 

Registrazione

La prima operazione che l’utilizzatore deve compiere è la “Registrazione”, un’operazione necessaria perché permette l’assegnamento del settore ZTL di competenza, all’interno del quale i suoi clienti potranno circolare. Infatti ad ogni utente è consentito l’inserimento di targhe solo nel settore di competenza.

Ogni registrazione è soggetta ad approvazione da parte dell’ufficio ZTL del Comune di Pisa, che può assegnare un settore diverso da quello richiesto e può limitare il numero di targhe giornaliere inseribili.

 

Ciccando sull’apposito pulsante, si accede alla pagina di registrazione, che permette l’inserimento di tutti i dati necessari per il censimento dell’utente.

 

Una volta inseriti tutti i dati necessari, si consiglia di stampare la pagina e di conservarla in un posto sicuro.

 

Appena l’utente ha completato la procedura di registrazione, un’email viene inviata all’ufficio competente del Comune, per notificare che un utente si è registrato.

Quando l’ufficio accetta la registrazione, l’utente riceve un’email di conferma nella casella di posta indicata al momento della registrazione; solo a questo punto l’utente può procedere con il login dall’apposita maschera, inserendo user e password:

 

 

Nel caso di smarrimento password, l’utente può richiederla nuovamente dall’apposito pulsante sull’home page  e la riceverà sulla casella di posta elettronica dichiarata al momento della registrazione.

Considerando che l’email è un mezzo di comunicazione non cifrato, e quindi non sicuro, si consiglia di utilizzare la password inviata per email solo per effettuare una login e cambiarla subito dopo.

 

Cosa può fare un’associazione?

L’associazione (es. Confartigianato) può richiedere per conto dei propri associati (es. artigiano vetraio) il servizio di  inserimento targhe in “lista bianca” secondo la “ordinanza che regola disposizioni e normativa della ZTL”, tramite internet.

 

Pertanto, i compiti di un’associazione sono:

 

All’interno dell’associazione si individuano due figure:

 

Il responsabile d’associazione

Il responsabile d’associazione, dopo essersi registrato ed aver ottenuto l’abilitazione, può eseguire le seguenti operazioni:

 

Di seguito si possono vedere le schermate per effettuare le operazioni sopraccitate.

 

Figura 1 - Gestione Operatori.

Figura 2 - Gestione degli associati.

 

 

 

Figura 3 - Visualizzazione targhe inserite.

 

 


L’operatore d’associazione

L’operatore d’associazione non si deve registrare, ma viene inserito dal suo responsabile.

Può eseguire le seguenti operazioni:

 

L’operatore d’associazione accede con user e password assegnate dal responsabile, ma la può modificare dall’apposito pulsante.

 

L’operatore non può inserire nuovi associati, ma solo utilizzare quelli inseriti dal responsabile.

 

Di seguito si possono vedere le schermate per effettuare le operazioni sopraccitate.

 

Figura 4 - Inserimento di una targa.

 

Figura 5 - Visualizzazione targhe inserite.

 

Figura 6 - Modifica di una targa inserita.

 

Chi rientra nelle categorie?

Ciascuna delle categorie, autorizzate in base alla “ordinanza che regola disposizioni e normativa della ZTL” all’inserimento delle targhe in “lista bianca”, può farlo direttamente, senza rivolgersi alla propria associazione di categoria.

Le categorie tipiche saranno:

 

Per ogni categoria si individuano due figure:

 

Il responsabile generico

Il responsabile generico, dopo essersi registrato ed aver ottenuto l’abilitazione, può eseguire le seguenti operazioni:

 

Di seguito si possono vedere le schermate per effettuare le operazioni sopraccitate.

 

Figura 7 - Nuovo operatore generico.

Figura 8 - Elenco operatori generici.


L’operatore di categoria

L’operatore di categoria non si registra, ma viene inserito dal Responsabile.

Può eseguire le seguenti operazioni:

 

L’operatore d’associazione accede con user e password assegnate dal responsabile, ma la può modificare dall’apposito pulsante.

 

Di seguito si possono vedere le schermate per effettuare le operazioni consentite:

Figura 9 - Inserimento di una nuova targa in lista bianca.

 

Figura 10 - Targhe inserite dall'operatore.


Inserimento multiplo di targhe

È possibile inserire le targhe in lista bianca da file, permettendo l’inserimento di più targhe in una volta sola.

Per eseguire l’inserimento è necessario utilizzare l’apposita maschera.

 

Figura 11 - Finestra per inserimento targhe da file.

 

Una volta selezionato il pulsante “Sfoglia”, compare la seguente finestra per selezionare il file da inserire:

 

Figura 12 - Finestra per selezionare il file.

Selezionare il file “.csv” e premere “Apri”. A questo punto il campo “File” verrà riempito col percorso del file da importare:

 

Figura 13 - Campo file completato col percorso del file csv.

 

Appena si seleziona il pulsante “Carica file”, parte la procedura di import del file csv:

 

Figura 14 - Procedura di import del file csv in corso.

 

Una volta caricato il file, vengono segnalati eventuali errori nelle targhe inserite (le targhe errate vengono scartate, le altre vengono inserite in lista bianca).

Figura 15 - Risultato della procedura.

Si ricorda che in caso di errore nell’inserimento di una targa, quest’ultima non sarà inserita in “lista bianca” e sarà pertanto soggetta al sanzionamento.

Tracciato del file

Il tracciato del file si differenzia a seconda della categoria di appartenenza dell’utente che esegue l’operazione.

 

Nel caso di utenti appartenenti alle categorie Albergatori, Autorimesse, Strutture, Associazioni il tracciato  è il seguente:

 

Nome campo

Tipo

Esempio

Ragione sociale

Stringa

Parcheggio Grande

Targa

Stringa

CC066BZ

Targa Italiana

Bool (0,1)

1

Autonoleggio

Bool (0,1)

0

Ora di arrivo

Tempo (hh:mm)

15:30

Giorno di arrivo

Data (gg/mm/aaaa)

08/10/2003

Numero giorni

Int (0 per non prorogare, 1 o 2 o 3 per prorogare di 1 o 2 o 3 giorni)

0

Tipologia veicolo

Int (1 per Autoveicolo, 2 per Autocarro, 3 per Motoveicolo)

1

Settore ZTL

Char (A, B, C, D, E)

A

Flag Targa fuori provincia

Bool (0,1)

0

 

sequenza di campi separati da ;

 

Es. di file CSV:

Parcheggio Grande;CC066BZ;1;0;15:30;08/10/2003;0;1;A;0

 

Il campo Numero giorni viene utilizzato solo per la categoria Albergatori. Per le altre viene ignorato.

 

II flag targa fuori provincia viene ignorato.

 

Il campo Ragione Sociale viene utilizzato solo nel caso di operatore appartenete alla categoria Associazione e si riferisce all’associato. Per le altre categorie viene ignorato.

 

Nel caso di utenti appartenenti alle categorie Medici ed Invalidi il tracciato  è il seguente:

 

Nome campo

Tipo

Esempio

Ragione sociale

Stringa

Associazione Medici

Targa

Stringa

CC066BZ

Targa Italiana

Bool (0,1)

1

Autonoleggio

Bool (0,1)

0

Ora di arrivo

Tempo (hh:mm)

15:30

Giorno di arrivo

Data (gg/mm/aaaa)

08/10/2003

Numero giorni

Int (0 per non prorogare, 1 o 2 o 3 per prorogare di 1 o 2 o 3 giorni)

0

Tipologia veicolo

Int (1 per Autoveicolo, 2 per Autocarro, 3 per Motoveicolo)

1

Settore ZTL

Stringa (A, B, C, D, E, A + corsie riservate)

A

Flag Targa fuori provincia

Bool (0,1)

0

Cognome

Stringa

Bianchi

Nome

Stringa

Antonio

Comune

Stringa

Pisa

Numero di iscrizione all’ albo/contrassegno

Stringa

1728

 

 

Es. di file CSV:

Associazione Medici;CC066BZ;1;0;15:30;08/10/2003; 0;1;A;0;Bianchi;Antonio;Pisa;1278